Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Succede a Napoli, nella centralissima via Depretis

Bus in sosta sulla carreggiata blocca le moto: è pausa caffè


Bus in sosta sulla carreggiata blocca le moto: è pausa caffè
22/07/2010, 17:07

NAPOLI - Vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, direbbe qualcuno. Sarà che col caldo torrido di questi giorni Napoli, volendo ricordare Dante, somiglia più all'inferno che al paradiso, ma in certi luoghi certe cose non cambiano: ognuno fa quel che gli pare. E' la prassi.
E la nostra bella città è chiaramente uno di questi.

Capita così che nella centralissima via Depretis alcune automobili e motociclette restino bloccate dall'autista di un autobus che, senza motivo apparente, ha deciso di parcheggiare il bestione lungo la strada, proprio accanto alle altre vetture in sosta. A bordo non c'è nessuno, probabilmente non è ancora in servizio o ha appena finito l'ultima corsa. Clacsonata dopo clacsonata, non si vede arrivare nessuno.

L'allarme, chiamiamolo così, parte solo quando qualcuno, tra quelli rimasti bloccati, comincia a scattare delle fotografie all'autobus. Immediatamente dal bar di fronte esce una persona anziana che comincia a sbraitare. "E che fotografate? sta prendendo il caffè!". L'autista esce solo dopo qualche minuto. Pacatissimo, tranquillo, lento. Come se nulla fosse (e come se fosse nella piena ragione, soprattutto) si avvia al mezzo. Lentamente si sistema, mette in moto. E parte, ma non prima di aver mandato sonoramente a quel paese il motociclista.

"E che vi fotografate, se sta pigliando 'o ccafè". E il caffè, a Napoli, è sacro. Alziamo le mani.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©