Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"Tutte queste pagliacciate... è solo un cane", avrebbe detto

Butta il cane giù dal settimo piano, poi aggredisce la Polizia


Butta il cane giù dal settimo piano, poi aggredisce la Polizia
19/04/2018, 17:17

ROMA - Un romano di 44 anni ieri ha deciso di uccidere il cane amato dal figlio, un Jack Russel femmina, lanciandolo giù dal settimo piano del palazzo in cui abitavano. Una scena che ha inorridito le persone che erano state già attirate dalle grida della lite in corso tra l'uomo e la sua compagna, madre del ragazzo che ha 15 anni. E quando quest'ultimo è sceso giù per cercare di salvare il cane - ma ovviamente era troppo tardi dopo un volo di 20 metri - il padre l'ha seguito, insultandolo. Quando sono arrivati i poliziotti, l'uomo gli ha detto di andarsene, dicendo: "Tutte queste pagliacciate, è solo un cane". E poichè i poliziotti insistevano, ha cominciato ad aggredirli, tanto che gli agenti si sono trovati costretti ad usare lo spray al peperoncino per immobilizzarlo. Dopo di che l'hanno ammanettato e portato via. Ed ora toccherà al giudice intervenire per impedire che l'uomo possa decidere di uccidere anche un altro cane che vive in quella casa, un altro Jack Russel

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©