Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

L'uomo rintracciato grazie al Dna

Cadavere carbonizzato in Irpinia, arrestato omicida


Cadavere carbonizzato in Irpinia, arrestato omicida
24/09/2009, 21:09

Il 31 agosto scorso aveva abbandonato il cadavere di un suo amico in un auto che aveva poi incendiato. Dopo alcune settimane, grazie agli esami sul dna prelevato dal cadavere di Gerardo De Venezia, pregiudicato di Aiello del Sabato trovato morto nelle campagne di Pratola Serra, un 38enne pregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti e' stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Avellino. Secondo la ricostruzione dei militari l'uomo fermato avrebbe condotto in un capannone isolato Gerardo De Venezia, dove lo avrebbe legato e ucciso a bastonate per poi trasportarlo in una zona di campagna dove ha cosparso di benzina l'auto incendiata. L'uomo e' stato ristretto nel carcere di Avellino dove sara' interrogato nei prossimi giorni dal gip per la convalida del fermo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©