Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il corpo senza vita aveva la testa in un sacchetto di plasti

Cadavere di donna ritrovato nel casertano


Cadavere di donna ritrovato nel casertano
18/01/2010, 23:01

CASERTA - Macabra scoperta dei carabinieri di Casal di Principe.
I militari, infatti, nella pomeriggio di oggi, dopo la segnalazione di un automobilista, hanno rinvenuto il cadavere di una donna abbandonato su  un cumulo di rifiuti in una piazzola di sosta  dell'asse mediano, l'arteria che collega le province di Napoli e Caserta in una zona periferica di Villa Literno. La testa della donna era coperta da un sacchetto di plastica.
Da una prima ricostruzione e da un esame esterno del cadavere, il corpo della donna, dall'apparente età di 40 anni, non presentava alcun segno di violenza.
Al momento non è stato possibile risalire all'identità della donna poiché non è stato ritrovato nessun documento che possa dare un nome al cadavere ritrovato. 
La morte, secondo le prime ipotesi degli investigatori, sarebbe stata causata da soffocamento, avvenuto però in un luogo diverso da quello del ritrovamento del cadavere.
Dopo la scoperta del cadavere, il corpo della donna è stato trasportato nell'istituto di medicina legale dell'ospedale di Caserta per l'analisi autoptica che si spera possa fornire maggiori dettagli su una morte avvolta dal mistero.

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©