Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Cadavere in fiume nel Casertano, ancora senza un nome


Cadavere in fiume nel Casertano, ancora senza un nome
14/04/2009, 20:04

(ANSA) - Non e' stato ancora identificato l'uomo di razza bianca che, su segnalazione di un pescatore e' stato trovato ieri sera, quasi a pelo d'acqua, nel fiume Volturno, in una zona isolata, nelle campagne di Cancello Arnone (Caserta). Aveva mani e piedi legati, ma non presentava ferite d'arma da fuoco o da taglio. Sul viso e sul capo una ferita che potrebbe anche essere stata provocata da un corpo contundente o da sbarre di ferro che erano a qualche metro di profondita' nel luogo del ritrovamento del cadavere. Secondo i carabinieri di Mondragone e del Nucleo Operativo del Comando provinciale di Caserta, l'uomo potrebbe essere stato ucciso e gettato nel fiume e trascinato dalla corrente fino al luogo del ritrovamento. Secondo gli investigatori non ci sarebbe poi alcuna relazione, come si era ipotizzato in un primo momento, tra la morte dell'uomo e la 'Golf', trovata bruciata dai carabinieri a poca distanza dal greto del fiume e dal cadavere. La vettura e' risultata rubata gia' da tempo e potrebbe essere stata data alle fiamme nei giorni scorsi. Sara' l'autopsia, che dovrebbe essere eseguita domani nell'istituto di medicina Legale dell'Ospedale di Caserta, a chiarire le circostanze e la morte dell'uomo. Il cadavere dell'uomo potrebbe essere identificato anche attraverso la comparazione delle impronte digitali che saranno rilevate in serata. Nella prima fase delle indagini i carabinieri non escludono che possa trattarsi di uno straniero.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©