Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Il corpo ritrovato all’interno area Versalis dell’Eni

Cadavere in un canale a Mantova, probabile omicidio

Una fune legava vite e collo

Cadavere in un canale a Mantova, probabile omicidio
22/07/2012, 11:17

MANTOVA - Trovato all’interno dell'area della Versalis (ex Polimeri Europa, tra le principali società chimiche europee e prima italiana), trasportato lì dalla corrente, un cadavere di  uomo  fra i 35-40 anni, probabilmente di origine straniera.

Il ritrovamento, è stato fatto  ieri sera  e si tratta quasi certamente di un omicidio  Il  corpo, rinvenuto da un vigile del fuoco che lavora all'interno dello stabilimento, presentava , infatti, segni di percosse e una fune che lega vita e collo. Indossava solo un paio di pantaloncini e una maglietta e non aveva documenti. Indagano i carabinieri della Radiomobile e del Nucleo investigativo di Mantova.

 IL CANALE - Il canale collega la darsena della Versalis, che fa parte del gruppo Eni, al Lago Inferiore: è possibile che a risucchiarlo all'interno della darsena siano state le pompe di sollevamento con cui l'azienda pesca acqua dal lago per i suoi processi produttivi.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©