Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Torna la psicosi alberi a Napoli

Cade ramo, tragedia sfiorata a Via Domenico Fontana


.

Cade ramo, tragedia sfiorata a Via Domenico Fontana
19/07/2013, 10:53

NAPOLI - Un'altra tragedia sfiorata a Napoli: e dopo la donna uccisa da un albero a Via Aniello Falcone, un'altra signora è stata questa volta graziata da un grosso e pesante ramo staccatosi da un pino a Via Domenico Fontana. Il fatto per la verità è avvenuto la sera del 17 luglio scorso, ma solo ieri ne è stata diffusa la notizie. Sta diventando psicosi in città per gli alberi pericolanti, ma nonostante ciò chi dovrebbe provvedere alla manutenzione del verde pubblico non lo fa. La Signora Maria Rosaria Capuozzo, 42 anni, era sulle strisce pedonali nei pressi dei giardinetti 'Tina Pica' un grosso ramo si è staccato dall'albero cadendole rovinosamente tra collo, spalla e braccio sinistro. La signora ha avuto bisogno dell'immediato ricovero al Cardarelli dove lòe sono state riscontrate escoriazioni tra braccio e spalla e forse danni non grossi ad una vertebra. "Niente di particolarmente grave", come confermato dai medici, ma ovviamente poteva andare molto peggio. Dopo la tragedia del 10 giugno scorso a Via Aniello Falcone dove morì la giovane mamma Cristina Alongi, nulla sembra essere cambiato. Un'altra persona è stata coinvolta in  un episodio vergognoso, segno oramai tangibili di una incredibile deriva sociale ed istituzionale.

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©