Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Rea: "Per ora non ci sono altre criticità"

Cade un altro pezzo di tufo dal Colosseo

Critiche da Pd e Idv sulla gestione del restauro

Cade un altro pezzo di tufo dal Colosseo
27/12/2011, 15:12

Il Colosseo sembra perdere pezzi in questi ultimi tempi. Nel giorno di Natale si è staccato un pezzo di tufo dalla parete esterna. Oggi sono caduti alcuni frammenti da un’arcata di fronte all’Arco di Costantino. I vigili del fuoco sono intervenuti, ma è chiaro che non è possibile continuare senza interventi radicali.
Il sovrintendente ai beni culturali di Roma Umberto Broccoli lo ha ribadito in un’intervista al quotidiano ‘Il Messaggero’: “Meno male che i lavori di restauro stanno per cominciare. L’intervento non deve più essere rinviato. C’è bisogno di un intervento unitario e organico che preveda anche la manutenzione. Magari ci fossero altri Della Valle. Per restaurare le Mura Aureliane ci vorrebbe qualcosa come 70 milioni di euro, ma non li abbiamo. Sarebbe necessaria una sponsorizzazione”. Anche la direttrice del Colosseo Rossella Rea sottolinea l’urgenza “dei lavori di restauro dei prospetti, che come ha annunciato l’architetto Cecchi inizieranno a marzo. Il distacco del tufo potrebbe essere stato causato dagli uccelli. Per ora non ci sono altre criticità”.
Sui lavori di restauro che dovrebbero partire l’anno prossimo, alcuni partiti politici vogliono vederci chiaro. “La procedura di assegnazione a Diego Della Valle per la ristrutturazione del Colosseo ha riscontrato delle anomalie, segnalate da associazioni di settore e oggetto di ricorsi al Tar”, con queste parole il vicepresidente della commissione Cultura capitolina Giulio Pelonzi, Pd, ha criticato la leggerezza e la fretta con cui l’amministrazione Alemanno ha gestito la vicenda. Si lamenta degli “interventi straordinari svolti a intervalli di decenni e condizionati dalla possibilità di trovare uno sponsor” la responsabile cultura e istruzione di Italia dei Valori Giulia Rodano.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©