Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’inchiesta sui lavori allo stadio Is Arenas

Cagliari, concessi i domiciliari al presidente Cellino


Cagliari, concessi i domiciliari al presidente Cellino
01/03/2013, 11:14

CAGLIARI   - Il presidente del Cagliari, Massimo Cellino, ha ottenuto gli arresti domiciliari. Il si è arrivato dal tribunale del riesame.

Cellino è in carcere dal 14 febbraio scorso, assieme sindaco di Quartu, Mauro Contini, e l'assessore ai Lavori pubblici Stefano Lilliu, nell'ambito dell'inchiesta per lo stadio Is Arenas.  Anche per questi ultimi è stato deciso per i domiciliari.

Il provvedimento arriva dopo il colpo di scena di ieri, quando l'accusa a carico dei tre si è trasformata da tentato a peculato consumato. La Procura, infatti, ha depositato alcuni documenti che proverebbero un passaggio di denaro dalle casse comunali a quelle dell'azienda di Antonio Grussu, attualmente ai domiciliari assieme ai funzionari del Comune di Quartu, che ha eseguito alcuni lavori per l'impianto che da questa stagione ospita le gare interne del Cagliari. Si tratta di oltre 360 mila euro pubblici destinati al Piano integrato d'area che, invece, sarebbero stati utilizzati per costruire alcune strutture dello stadio.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©