Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Caivano, identificati i cadaveri carbonizzati -video

Indagano i carabinieri di Castello di Cisterna

Caivano, identificati i cadaveri carbonizzati -video
20/02/2014, 13:47

I due cadaveri carbonizzati rinvenuti in un' auto a Caivano appartengono a ANIELLO ESPOSITO e VINCENZO MONTINO entrambi di Crispano. I carbinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna sarebbero giunti all' identità della coppia grazie al ritrovamento di oggetti, alcuni dei quali anche di un certo valore, riconducibili ai due. Poi il lavoro dell' autopsia: procedendo a campioni, denti ed ossa, si è giunti ad indicazioni utilissime per riuscire a risalire, in tempi strettissimi, appena 48 ore, all' identità dei due uomini. L' inchiesta è seguita in prima persona dal procuratore aggiunto Gianni Melillo che coordina la Direzione Investigativa Antimafia di Napoli. Aniello Ambrosio e Vincenzo Montino sono considerati dalle fonti investigative contigui al clan camorristico che fa capo ai Cennamo, rivale di quello dei Pezzella di Cardito. Quindi il duplice omicidio si inserirebbe nell' ambito della contrapposizione che vede di fronte i due sodalizi criminali. Addirittura c'è chi pensa tra gli inquirenti che il delitto sarebbe una risposta all' uccisione di Mario Pezzella, il cui omicidio avvenne nel gennaio del 2005. Ma queste sono soltanto ipotesi investigative ancora tutte da verificare. Dato che si è risaliti all' identità dei cadaveri carbonizzati si è quasi certi che il delitto di lunedì scorso a Caivano possa considerarsi un regolamento di conti fra clan rivali per il controllo del territorio che comprende l' area a nord di Napoli.

Guarda il video 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©