Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Campagna pubblicitaria voluta dalla Regione per il turismo

Calabria, è polemica per lo spot dei Bronzi di Riace



Calabria, è polemica per lo spot dei Bronzi di Riace
08/06/2011, 17:06

Tra qualche giorno andrà in onda in tv lo spot che ha per protagonisti i Bronzi di Riace. Si tratta di una campagna pubblicitaria voluta dalla Regione per rilanciare il turismo in Calabria. Ma è già polemica tra i calabresi.
"Il Quotidiano della Calabria", qualche giorno fa,  ha consigliato al presidente della Regione, Giuseppe Scopelliti di non mandare in onda il messaggio pubblicitario. Lo spot è stato bocciato, infatti, dalla Confindustria calabrese e dall'archeologo Battista Sangineto che ha definito "tamarri" i nobili bronzi rappresentati nel filmino.
''Vedere un'opera straordinaria come i Bronzi di Riace, che il mondo ci invidia, trasformata in una ridicola macchietta, oltre ad offendere i calabresi e tutti gli italiani rischia di diventare un pericoloso boomerang per il turismo'', ha dichiarato il senatore Roberto Della Seta del Partito Democratico.
Sullo spot è intervenuto anche Vittorio Sgarbi per sottolinearne la sgradevolezza anche se ammette che la campagna in sè è riuscita. ''La polemica - prosegue il critico d'arte - sarebbe meglio indirizzarla verso l'ottusita' di questi calabresi che hanno paura di fare girare i Bronzi, cosa che produrrebbe un effetto superiore a quello di qualsiasi spot. La campagna in se' e' riuscita, e' stata efficace e ha ottenuto un buon risultato in termini di visibilita'''.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©