Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Per una frattura al braccio destro, ingessato il sinistro

Calabria: ingessato ad una bambina il braccio sbagliato


Calabria: ingessato ad una bambina il braccio sbagliato
01/01/2010, 13:01

COSENZA - Incidente in casa come tanti altri, nella casa di una famiglia di Cosenza: la bambina di due anni e mezzo cade dal divano e si fa male al braccio. Poichè piange a dirotto, i genitori preoccupati la portano al pronto soccorso. Qui le lastre radiografiche mostrano una frattura al braccio destro e di conseguenza si procede ad ingessatura. Ma la bambina continua a piangere, anche dopo l'ingessatura che le è stata fatta al braccio sinistro; quindi i genitori allertano i medici. Uno di loro, riesaminando il referto, scopre l'errore; ma nel frattempo la sala gessi è chiusa. Quindi la bambina resta a lungo - secondo quanto dichiarato dai genitori - in attesa; finchè un infermiere arriva e toglie il gesso alla bambina. Dopo di che il braccio fratturato viene steccato e fasciato ma non ingessato.
I genitori della piccola hanno annunciato che adiranno le vie legali contro l'ospedale, per la loro imperizia. Ed in verità sono stati tanti i casi di malasanità in Calabria, recentemente. Una tendenza che deve essere invertita.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©