Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il circuito di usura operava nella piana di Gioia Tauro

Calabria: sei arresti per usura ed estorsione


Calabria: sei arresti per usura ed estorsione
11/10/2010, 09:10

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) - Dalle prime ore di questa mattina i carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria stanno eseguendo le ordinanze di custodia cautelare in carcere per sei uomini accusati in concorso dei reati di usura ed estorsione. Si conclude così l'operazione, convenzionalmente denominata "Tentacolo", intrapresa sin dal settembre scorso dalla Procura della Repubblica di Palmi. Le indagini hanno permesso di appurare l'esistenza di un circuito di usura operante nella piana di Gioia Tauro. Gli usurai, in particolare, facendo leva sullo stato di difficioltà di alcuni imprenditori, prestavano a questi del denaro, che doveva essere restituito con un tasso di interesse del 120% annuo. Le indagini hanno portato alla luce anche una certa vicinanza dei soggetti oggi arrestati alla cosca dei Molè della 'ndrangheta, anch'essa da tempo operante nella piana di Gioia Tauro.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©