Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Per l'ex calciatore Ivan Tisci è disposto l'obbligo di firma

Calcioscommesse: Mauri e Milanetto ai domiciliari

L'11 giugno l'udienza per Andrea Masiello,Giacobbe e Carella

Calcioscommesse: Mauri e Milanetto ai domiciliari
04/06/2012, 18:06

Sono stati scarcerati il capitano della Lazio Stefano Mauri e il giocatore del Padova, ex Genoa, Omar Milanetto. La sentenza del gip di Cremona, Guido Salvini, ha decretato gli arresti domiciliari per i due calciatori. Scarcerato anche Matteo Gritti, l'ex portiere del Bellinzona, squadra del Canton Ticino in Svizzera, mentre per l'ex calciatore Ivan Tisci è stato disposto l'obbligo di firma. Già ai domiciliari il calciatore Francesco Ruopolo, interrogato dal gip, ha ammesso la sua partecipazione alle combine delle partite, tra le quali figura anche Albinoleffe-Frosinone, match in cui fu costretto a restituire i soldi perché non era stato raggiunto il risultato concordato.
Sono ancora ai domiciliari e non sono stati concessi sconti all'ex difensore del Bari Andrea Masiello e ai suoi due amici Fabio Giacobbe e Gianni Carella. Dopo che i tre hanno iniziato a collaborare, la Procura di Bari aveva dato parere favorevole per il patteggiamento e la scarcerazione, ma quest'ultima istanza è stata respinta dal giudice. Ora l'udienza è fissata all'11 giugno, invece che al 27 giugno. Il gip di Bari Ambrogio Marrone dovrà decidere sulle richieste di patteggiamento a un anno e dieci mesi per Masiello e a un anno e cinque mesi sia per Giacobbe che per Carella, tutti e tre accusati di associazione per delinquere finalizzata alla frode sportiva.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©