Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Effettuato l'interrogatorio di garanzia per Masiello

Calcioscommesse: sospetti su Chievo-Siena del 25 marzo


Calcioscommesse: sospetti su Chievo-Siena del 25 marzo
04/04/2012, 14:04

BARI - Interrogatorio di garanzia (cioè l'interrogatorio che il Gip fa all'imputato per confermare o meno la detenzione) oggi per Andrea Masiello, il difensore dell'Atalanta che l'anno scorso, quando giocava nel Bari, incassò 300 mila euro per far perdere alla sua squadra la partita contro il Lecce alla penultima di campionato. L'avvocato difensore, al termine, non ha rilasciato dichiarazioni sostanziali, ma pare certo che il calciatore abbia deciso di collaborare con la giustizia; tanto che presto sarà interrogato dal Pm Antonio Laudati che gestisce l'indagine.
Intanto c'è la possibilità che anche l'attuale campionato sia stato falsato con partite comprate. A lanciare la segnalazione è stato Skyport 365, un broker austriaco. Il quale ha segnalato l'anomalo afflusso di scommesse, domenica 25 marzo, sulla partita Chievo-Siena, di serie A. Le scommesse erano tutte dirette sul punteggio di 1-1 (con tutte le combinazioni collegate: under - cioè che si sarebbero segnati meno di 3 gol - pareggio, 2 gol segnati), tanto che quelle scommesse sono state tolte dal carnet. Iniziativa presa non solo da Skysort 365, ma anche da molti altri bookmakers, sia stranieri che italiani. Inutile dire che la partita è finita esattamente 1-1. Coincidenza?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©