Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'accusa è di proteggere l'identità del "signor Franco"

Caltanissetta: la Procura indaga Ciancimino jr. per favoreggiamento



Caltanissetta: la Procura indaga Ciancimino jr. per favoreggiamento
07/12/2010, 17:12

CALTANISSETTA - La Procura di Caltanissetta ha iscritto nel registro degli indagati Massimo CIancimino, per i reati di calunnia aggravata nei confronti dell'attuale capo del Sis Gianni De Gennaro, ma anche - a sorpresa - per favoreggiamento. Il reato di calunnia è causato dal fatto che, parlando con un agente della Dia, Ciancimino pare abbia detto che De Gennaro è una persona vicina al misterioso "signor Franco", un contatto che Vito CIancimino - padre di Massimo - aveva all'interno delle istituzioni italiane. Si tratta di una persona di cui Massimo Ciancimino ha sempre affermato di conoscere il volto ma non il cognome e che il padre lo chiamava Franco o, qualche volta, Carlo, e che era in grado di avvertire don Vito delle iniziative della magistratura contro di lui. Ma la Procura di Caltanissetta non gli crede e quindi ha deciso di iscriverlo anche per favoreggiamento, cioè per il fatto di non rivelare l'identità di questo misterioso signor Franco. I magistrati nisseni, infatti, sono convinti che Cancimino jr. lo conosca meglio di quanto abbia detto sinora e che non voglia rivelarlo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©