Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I fatti relativi all'arresto-sequestro di Lashkar-gah

Calunniati i tre italiani di Emergency, Procura apre un fascicolo


Calunniati i tre italiani di Emergency, Procura apre un fascicolo
22/04/2010, 15:04

ROMA - Un fascicolo è stato aperto dalla Procura di Roma contro ignoti per il reato di calunnia contro Marco Garatti, Matteo Dell'Aira e Matteo Pagani, i tre cooperanti di Emergency arrestati (sia pure senza mandati o regole) a Lashkar-gah, sede di uno degli ospedali di Emergency in Afghanistan. Il reato contestato è riferito a coloro che avrebbero denunciato falsamente come Emergency collaborasse con i talebani. Persone ancora ignote, al momento.
Le segnalazioni su quanto accaduto sono giunte alla Procura di Roma dalle autorità afgane attraverso il nucleo antiterrorismo dei Carabinieri del Ros; a questo bisogna aggiungere probabilmente anche le dichiarazioni che i tre cooperanti hanno rilasciato alla Procura di Como, al momento del loro rientro in Italia. In ogni caso si tratta di un atto pro-forma. Ormai si è capito che era tutta una bufala, tesa ad evitare di avere testimoni scomodi in un ospedale che sta molto vicino alla linea del fronte, dove quello che avviene realmente non può essere conosciuto dalla popoalzione civile dei Paesi occidentali.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©