Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Calvizzano, scoperta piantagione di marijuana


Calvizzano, scoperta piantagione di marijuana
02/09/2011, 11:09

Nella giornata di ieri, gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza “Giugliano-Villaricca”, hanno rinvenuto, estirpato e sequestrato alcune piante di Marijuana coltivate in un fondo abbandonato di Calvizzano.

Gli investigatori del Commissariato avevano appreso da alcuni giorni, che in una zona vicino al confine tra i Comuni di Calvizzano e Qualiano, alcuni malviventi della zona stavano utilizzando dei terreni incolti ed in stato di abbandono, per la coltivazione di piante di marijuana.



Un primo controllo, attuato nella giornata di ieri, ha dato immediato riscontro a quanto appreso in via informativa.



All’interno di un appezzamento di terreno recintato con un muro di circa 3 metri, sono state infatti rinvenute 13 piante di marijuana alte circa un metro e mezzo.



Il terreno, pieno di sterpaglia e rovi di spine, nascondeva alla vista dei passanti l’illecita coltivazione. Inoltre il cancello scorrevole di ingresso era chiuso con un lucchetto e quello pedonale praticamente sigillato con punti di elettrosaldatura.



Poco dopo è stato rintracciato il proprietario del fondo, un 60enne di Mugnano di Napoli. L’uomo, giunto subito sul luogo del rinvenimento, ha riferito che il suo ultimo accesso al fondo risaliva a circa un anno addietro.



Sono in corso ulteriori indagini finalizzate all’individuazione di altri terreni dove la criminalità organizzata ha impiantato la coltivazione di piante ad azione stupefacente.



Il 60enne è stato comunque deferito all’autorità giudiziaria per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©