Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Indagano i carabinieri

Camerota: cade da impalcatura, è grave


Camerota: cade da impalcatura, è grave
03/09/2009, 17:09


Stava lavorando su di una impalcatura dinanzi alla propria abitazione, quando è precipitato al suolo da un’altezza di circa tre metri e mezzo. Armando S., 50enne, ex fuochista di Camerota, adesso è ricoverato in prognosi riservata presso l’ospedale di Agropoli con un trauma cranico e diverse fratture. Secondo i medici le sue condizioni sono gravi, ma stabili: non dovrebbe correre pericolo di vita. L’incidente si è verificato nella mattinata di ieri, pochi minuti dopo le 11, in via Carmine a Camerota capoluogo. All’esterno dell’abitazione del 50enne, c’è un’impalcatura per i lavori alla facciata. L’uomo era al secondo livello del ponteggio allestito per il rifacimento dell’intonaco quando, per cause in corso di accertamento, ha perso l’equilibrio ed è caduto a terra battendo violentemente la testa. L’impatto con il terreno è stato violentissimo. Chi era con lui ha immediatamente dato l’allarme. Il malcapitato, in attesa dei sanitari, che sono giunti sul posto in pochi minuti, è stato soccorso da alcuni passanti. Poi è arrivata un’ambulanza, ma visto la gravitá delle ferite, il 50enne è stato trasportato presso l’ospedale di Agropoli in eliambulanza. L’uomo era cosciente ma in evidente stato di choc. Nel pomeriggio è stato trasferito all’ospedale di Salerno e ricoverato in rianimazione. Sul posto, pochi minuti dopo l’incidente, sono intervenuti anche i carabinieri della stazione di Camerota, agli ordini del luogotenente Massimo Di Franco. Intanto, il cantiere è stato posto sotto sequestro in attesa di ulteriori accertamenti che saranno disposti direttamente dalla Procura della Repubblica di Vallo. 
Una prima informativa è giá stata inviata alla magistratura nell’attesa di sviluppi delle indagini.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©