Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Otto persone del posto denunciate per abuso edilizio

Camerota, nucleo antiabusivismo in azione anche a capodanno


Camerota, nucleo antiabusivismo in azione anche a capodanno
02/01/2011, 12:01

Nella giornata di ieri e gennaio, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dell’abusivismo edilizio, a Camerota, frazione di Licusati (SA) e a Santa Marina (SA), frazione di Policastro Bussentino, i militari delle Stazioni Carabinieri di Marina di Camerota e di Vibonati, rispettivamente agli ordini del Maresciallo Capo Massimiliano Papa e del Maresciallo A.s.UPS Domenico Gagliardo, hanno deferito in stato di libertà otto persone, del posto, per il reato di illecito edilizio ed alterazione delle bellezze naturali in luoghi soggetti a speciale protezione, realizzazione di opere sottoposte a vincolo paesaggistico ed ambientale. Gli uomini della Benemerita hanno accertato che le prime due persone, a vario titolo ed in assenza di concessione, avevano realizzato, in località “Teano” di Licusati, frazione di Camerota, un manufatto edile, per uso abitativo, per una volumetria complessiva di circa cento mc, ed un valore complessivo di circa quarantamila €uro, poi posto sotto sequestro. Le altre sei persone invece, avevano realizzato a Policastro Bussentino, frazione di Santa Marina, a vario titolo ed in assenza del prescritto permesso a costruire, quattro distinti manufatti edili, due per uso abitativo, e due per uso commerciale, consistenti in: una struttura modulare di tipo metallico, con una volumetria di 3600 mc; un manufatto edile in muratura, con due annessi box prefabbricati in lamiera, per una volumetria complessiva di 560 mc circa. I predetti manufatti non venivano sottoposti a sequestro, poiché già ultimati. 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©