Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Servizi di maggiore qualità e meno tasse per i cittadini

Camerota: Porto e parcheggi, pronta la società in house


Camerota: Porto e parcheggi, pronta la società in house
08/03/2010, 08:03


CAMEROTA (Sa) - Servizi di maggiore qualitá e meno tasse per i cittadini. Sono i vantaggi della societá "in house", a capitale esclusivamente comunale, presentata dall’amministrazione guidata dal sindaco Domenico Bortone e approvato all’unanimitá dal consiglio comunale. Per il momento la societá si occuperá della gestione dei parcheggi e del porto. Tra gli obiettivi da raggiungere soprattutto quello di abbattere, in maniera notevole, i costi dei servizi comunali. «Così come giá annunciato nei mesi scorsi - ha spiegato l’assessore al Bilancio Pierpaolo Guzzo - abbiamo ormai realizzato questo nuovo strumento economico che permetterá al nostro ente di espletare servizi più efficaci con un maggiore risparmio per le casse comunali». «Verranno sviluppati i servizi - continua Guzzo - in un’ottica di rilancio turistico ed economico del Comune. Con i soldi che verranno risparmiati realizzeremo nuovi investimenti per rendere i servizi offerti ancora più competitivi sul mercato nazionale ed internazionale». Ma la nuova societá comunale potrebbe portare anche nuovi posti di lavoro. «Certamente - continua Guzzo - creeremo un piano aziendale in grado di dare maggiore efficace ai servizi e sviluppare nuove opportunitá lavorative. Naturalmente ciò verrá delineato nei prossimi giorni con il contributo di esperti del settore». «Una scommessa - ha dichiarato il primo Domenico Bortone - che porterá notevoli vantaggi al nostro comune. Non è stato affatto facile ma ormai è quasi tutto pronto. Ancora presto per parlare di posti di lavoro ma sicuramente saranno preferite le professionalitá del nostro territorio, e mi riferisco ai tanti giovani laureati che negli anni passati sono stati costretti ad emigrare per offrire le loro competenze».  Nei prossimi giorni verrà anche istituita una commissione di controllo sulle modalità con cui la società gestirà i servizi. Il regolamento disciplinerà inoltre le modalità di affidamento dei servizi. Intanto, in attesa che venga ufficializzata la nuova società, il porto di Camerota continuerà ad essere gestito dalla società mista “Leon di Caprera”, in virtù di una nuova proroga concessa dalla Regione Campania e valida fino a fine mese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©