Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Camerota, sgominato centro scommesse clandestine


Camerota, sgominato centro scommesse clandestine
27/01/2011, 10:01

I militari della Brigata della Guardia di Finanza di Camerota Marina, nell’ambito dei quotidiani servizi di controllo economico del territorio disposti e coordinati dal Comando Provinciale di Salerno, finalizzati anche alla prevenzione ed alla repressione di illeciti in materia di giochi e scommesse clandestine, hanno individuato in Marina di Camerota (SA) un centro di raccolta di scommesse sportive privo delle necessarie concessioni ed autorizzazioni previste dalla normativa vigente.
Nel corso del controllo, veniva accertato che l’agenzia operava per conto di società estere non autorizzate dall’A.A.M.S..
Il gestore del centro scommesse, inoltre, era sprovvisto della prevista licenza per l’esercizio dell’attività di accettazione e/o raccolta delle scommesse di qualsiasi genere.
Si è proceduto al sequestro di 2 personal computer, di una stampante e di un terminale, tutti utilizzati dalla ricevitoria per l’illecita raccolta di scommesse e collegati ai bookmaker, nonché le stampe di 30 giocate effettuate nei giorni precedenti.
Deferiti all’Autorità Giudiziaria di Vallo della Lucania il legale rappresentante della società gestore della sala scommesse, tale D.P.A. di anni 45, il socio della stessa società, tale G.D. di anni 39, nonché due giocatori/scommettitori.
La normativa italiana in materia prevede che, per l’esercizio dell’attività di raccolta di scommesse, occorre la preventiva concessione dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato e la conseguente licenza del Questore.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©