Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Camorra, 2 affiliati ai clan di Acerra arrestati per omicidio


Camorra, 2 affiliati ai clan di Acerra arrestati per omicidio
09/02/2012, 09:02

A Napoli Secondigliano e Teramo, nei rispettivi istituti penitenziari, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna hanno dato esecuzione a 2 ordinanze di custodia cautelare emesse dal GIP di Napoli, su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di ZITO Pasquale, 45 anni, detto “o Ciacione” e CIGLIANO Vincenzo, 50 anni, detto “Vincenzone”, ritenuti affiliati al clan “De Falco-Di Fiore”, operante ad Acerra (NA) e nei paesi limitrofi, ritenuti responsabili di omicidio e detenzione illegale di armi da fuoco, con l’aggravante del metodo mafioso.
L’indagine, condotta dal settembre 2011 al gennaio 2012, mediante attività tecniche e dinamiche, ulteriormente riscontrate dalle dichiarazioni di collaboratori di giustizia, ha consentito di acquisire indizi di colpevolezza in ordine all’omicidio di TUFANO Francesco e del tentato omicidio di ROMANELLI Vincenzo avvenuti a Marigliano (NA) il 24.01.2006, ritenuti esponenti di spicco, con il ruolo di killer, dei clan “De Sena” e “De Falco- Di Fiore”, operanti ad Acerra e nelle zone limitrofe, individuando i mandanti (Di Fiore Pasquale, De Falco Ciro e Nolano Salvatore), gli esecutori (Zito Pasquale e Di Fiore Paolo, come killer e Cigliano Vincenzo con funzione di appoggio e supporto operativo) e il movente (contrapposizione armata tra i gruppi camorristici operanti ad Acerra e nei paesi limitrofi).

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©