Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CAMORRA: ARRESTATI DUE AFFILIATI AI CASALESI


CAMORRA: ARRESTATI DUE AFFILIATI AI CASALESI
04/07/2008, 09:07

Due latitanti, Nicola Tavoletta, 28 anni, e Vincenzo Di Fraia, 25 anni, di Villa Literno, affiliati alla fazione Ucciero-Tavoletta del clan camorristico dei Casalesi, sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Caserta.   Gli arrestati, che figurano tra i 32 destinatari delle ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal tribunale di Napoli su richiesta della Dda, riuscirono tre giorni fa a sfuggire alla cattura durante l'esecuzione dei provvedimenti restrittivi da parte dei Carabinieri del comando provinciale di Caserta. Si nascondevano in un villino di Baia Verde di Castelvolturno. Tavoletta e Di Fraia sono stati sorpresi sul terrazzo del villino mentre si tagliavano i capelli, nel tentativo di non essere riconosciuti. I due arrestati sono accusati a vario titolo, insieme con altri affiliati arrestati nell' operazione dei Carabinieri, di associazione a delinquere di tipo mafioso, omicidi, tentati omicidi ed estorsioni.   La fazione Tavoletta-Ucciero dei Casalesi, in un'area compresa tra Villa Literno, Parete e Castelvolturno, si contrappone a quello capeggiato da Francesco Bidognetti, detto 'Cicciotto 'e mezzanott' e dalla faida tra i due gruppi si sono registrati oltre 15 omicidi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©