Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Camorra: arrestati in Spagna due latitanti del clan Mazzarella-Zazo


Camorra: arrestati in Spagna due latitanti del clan Mazzarella-Zazo
06/02/2009, 18:02

Due napoletani affiliati al clan camorristico Mazzarella-Zazo, colpiti da ordine di carcerazione internazionale, sono stati rintracciati ed arrestati dalla Guardia di Finanza di Formia al termine di una lunga indagine coordinata dal comando provinciale di Latina. In manette sono finiti Michele Riccardi, 60 anni, e il genero Gennaro Quintiliano, di 40 anni. I due latitanti avevano stabilito da diversi anni la loro base operativa nella citta' spagnola di Malaga da dove intrattenevano per conto del clan rapporti con trafficanti di droga nordafricani che fornivano hashish da trasportare dal Marocco in Italia, passando per la Spagna. Riccardi e' stato arrestato nei giorni scorsi a Cassino, a bordo di un treno che lo avrebbe condotto a Napoli. Nella citta' partenopea l'uomo doveva concordare le modalita' di consegna di una grossa partita di droga che sarebbe dovuta sbarcare nel sud pontino, probabilmente nel golfo di Gaeta. Ieri anche Quintiliano e' finito in manette, rintracciato all' aeroporto di Malaga. Entrambi risiedevano in un lussuoso residence a Torremolinos, localita' balneare spagnola e al momento dell'arresto hanno fornito falsi documenti di identita'.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©