Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Festeggiava il 76° compleanno della madre

Camorra: arrestato boss del clan “Abate”


.

Camorra: arrestato boss del clan “Abate”
20/06/2011, 14:06

SAN GIORGIO A CREMANO - La mamma è sempre la mamma, anche per un latitante di camorra, e così in occasione del suo 76° compleanno Pasquale Abate ha deciso di sfidare la sorte, che sino ad ora gli aveva arriso, e si è recato a San Giorgio a Cremano dove vive la genitrice per farle una sorpresa. Ma questa occasione non è sfuggita ai carabinieri del nucleo investigativo di Torre Annunziata che già da qualche tempo erano sulle sue tracce e l’hanno arrestato. Pasquale Abate di 48 anni è ritenuto dagli investigatori il reggente dell’omonimo clan camorristico detto anche dei “cavallari”, che opera in particolare nella gestione degli affari illeciti nella zona di San Giorgio a Cremano e zone limitrofe. Abate era ricercato dal dicembre 2009 in quanto deve scontare  il residuo della pena di 22 anni di reclusione con diversi capi d’imputazione tra i quali associazione per delinquere di stampo mafioso. Raggiunta l’abitazione della madre l’uomo è stato sorpreso dai militari mentre era intento a festeggiarla, Abate a quel punto ha cercato di scappare, tentando la fuga attraverso un balcone, ma l’operazione non gli è riuscita perché i carabinieri prima di irrompere nell’abitazione avevano provveduto a circondare la casa.
 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©