Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo era ricercato dall'anno scorso

Camorra: arrestato reggente del clan Longobardi-Beneduce


Camorra: arrestato reggente del clan Longobardi-Beneduce
13/08/2011, 09:08

QUARTO-  Era ricercato da un anno Alessandro Iannone pregiudicato 34enne di Quarto per associazione camorristica ma questa mattina i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Napoli hanno fatto irruzione in una villa a Quarto e l’hanno catturato. Iannone, che è ritenuto dagli inquirenti il reggente del clan camorristico “Longobardi-Beneduce” operante a Pozzuoli, era latitante dalla notte del 24 giugno 2010 quando si era dato alla fuga per sfuggire all’arresto durante il blitz dei Carabinieri di Napoli contro i clan camorristici di Pozzuoli il cui bilancio finale fu la cattura di ben  84 suoi complici ritenuti a vario titolo responsabili di associazione camorristica sui quali pendevano reati come  tentato omicidio, estorsioni, traffico e spaccio droga ed altro. I militari dell’Arma l’hanno “stanato” questa mattina mentre dormiva, da solo, in una villa, che avevano circondata prima di fare  irruzione , rendendo inutile il suo tentativo di fuga da un  cunicolo appositamente studiato per le fughe improvvise che lo avrebbe portato sul retro della casa; inutile anche  e il sofisticato sistema di video sorveglianza che proteggeva la casa. Iannone al momento dell’arresto non era armato e aveva con sé una minuziosa rassegna stampa di quotidiani locali che parlavano della sua latitanza.

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©