Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Camorra, arresti Clan Polverino a Marano -video


.

Camorra, arresti  Clan Polverino a Marano -video
24/10/2013, 14:02

Cemento selvaggio, spunta l’ombra della camorra di Marano. L’inchiesta della Procura antimafia di Napoli che questa mattina ha portato in manette tre imprenditori edili punta direttamente al terzo livello mafioso. Quello ciò dove opera il clan Polverino, vera e propria multinazionale del crimine che a Marano e nell’area nord di Napoli fattura decine e decine di milioni di euro con una serie di molteplici attività, sia legali che illegali. Gli arrestati nell’operazione di questa mattina sono Antonio Simeoli e i due figli Luigi e Benedetto Simeoli, fondatore e attuali titolari della Sime Costruzioni. Una società già finita nel mirino della magistratura nei mesi scorsi. Nel corso del blitz, è stato sequestrato anche un intero complesso edilizio a Marano  e beni per un totale di 30 milioni di euro. Il sospetto degli inquirenti è che i tre imprenditori edili, accusati anche di costruzione di opere edilizie senza autorizzazione e falsità materiale e ideologica in atti pubblici, reati aggravati da finalità mafiose, possano rappresentare uno dei tanti polmoni finanziari dell’organizzazione criminale. Nel corso del lavoro inquirente, comunque, sono state riscontrate numerose speculazioni edilizie realizzate da società controllate dal clan, a loro volta presumibilmente riconducibili alla Sime Costruzioni, con l’acquisizione di terreni e fabbricati. Milioni di metri cubi di cemento edificati sulla base di autorizzazioni o concessioni emesse con false attestazioni di conformità. E rivendute a ignari acquirenti

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©