Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Da dieci anni imponevano il pizzo ai commercianti

Camorra e racket: arrestate 19 persone


.

Camorra e racket: arrestate 19 persone
27/05/2011, 12:05

TORRE DEL GRECO - Erano ormai rassegnati a pagare una tassa imposta dal racket locale i commercianti di  Ercolano. Da 10 anni infatti 19 persone ritenute dagli inquirenti affiliati ai clan camorristici Ascione-Papale e Iacomino-Birra operanti nella zona vesuviana, chiedevano il pizzo ai commercianti della zona  minacciandoli di ripercussioni sulla loro attività qualora  non avessero rispettato le richieste dei clan e quindi non avessero effettuato i pagamenti imposti. Questa notte però è arrivata la svolta, dopo anni di indagini, coordinate dalla direzione distrettuale antimafia di Napoli,  i carabinieri della compagnia di Torre del Greco hanno arrestato su ordinanza di custodia cautelare in carcere i 19 affiliati dei clan locali ritenuti responsabili di estorsione aggravata dal metodo mafioso nei confronti di esercenti che non avevano altra scelta che pagare intimoriti dalle conseguenze che ne potevano scaturire. Ancora una volta la collaborazione delle vittime è stata preziosa per gli investigatori in quanto hanno potuto fornire dettagli e particolari che hanno portato alla svolta di questa notte. Le estorsioni effettuate dagli arrestati sono diverse e abbracciano un periodo che va tra il 2000 e il 2010.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©