Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Sequestrati in tutta Italia beni per oltre 110milioni di eur

Camorra: Maxi operazione della Dia contro il clan Fabbrocino

Dia, De Felice: “Lo Stato ha vinto”

.

Camorra: Maxi operazione della Dia contro il clan Fabbrocino
18/12/2012, 12:25

Napoli - ‘Fulcro’: questo è il nome della maxi operazione della Dia che a livello nazionale ha portato al sequestro di oltre 110 milioni di euro in beni mobili e immobili facenti capo al clan camorristico dei Fabbrocino operante nell'area vesuviana. I beni provenienti dall'attività di riciclaggio sono stati individuati a seguito di indagini accurate che hanno condotto ad accertare propaggini operative finanziarie ed imprenditoriali in tutta Italia, in particolare in Lombardia, Emilia Romagna, Lazio, Umbria, Abruzzo e Calabria. Con l'operazione di oggi scattata all'alba è stato inferto un duro colpo alla capacità operativa militare ed economica del clan partenopeo. Le indagini dirette dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli sono state effettuate dal Centro operativo della Direzione Investigativa Antimafia del capoluogo campano. Nell'ambito dell’operazione che ha portato all'arresto di oltre 20 esponenti del sodalizio criminale, sono state accertate anche molte estorsioni in appalti pubblici e nel settore della raccolta dei rifiuti solidi urbani, usura, riciclaggio, fittizia intestazione di beni, turbativa d'asta, voto di scambio. A chiarire le dinamiche della maxi operazione è stato il capo della Direzione Investigativa Antimafia Arturo de Felice. Soddisfazione è stata espressa anche dal Procuratore della Repubblica Colangelo che ha evidenziato lo sforzo incredibile delle Forze dell’Ordine sul versante criminalità organizzata.  Azione brillante degli uomini al comando di Maurizio Vallone, capo della Dia partenopea, l’ennesimo suggello ad una attività investigativa capillare che conduce a risultati importanti.

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©