Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Sequestrati anche 800 kg di hashish

Camorra, preso il braccio destro di Verde


Camorra, preso il braccio destro di Verde
04/12/2009, 18:12

NAPOLI - Ieri la cattura, in Spagna, del latitante Domenico Verde; oggi l'arresto dei carabinieri, a Roma, del suo braccio destro, Francesco Marino e il sequestro di 800 chilogrammi di hashish che Verde aveva spedito poco prima di essere arrestato. E' proprio nel corso di pedinamenti finalizzati ad individuare Verde, latitante e considerato affiliato al clan Polverino, che i militari sono risaliti a Marino ma anche a Sergio Scaccia e Sabrina Venturucci, anche loro arrestati. Seguendo i movimenti degli ultimi contatti italiani del broker di stupefacente, i carabinieri si sono appostati nei pressi di un'abitazione di via Bellusco di Roma, dove abita Sabrina Venturucci. E' in quella casa che sono stati sequestrati 760 kg di hashish: erano stipati in dei sacchi di juta nella cameretta dei bimbi della Venturucci, in attesa della destinazione finale, la Campania. La droga era conservata a vista, coperta solo da un lenzuolo. nel corso di una successiva perquisizione nell'abitazione di Marino, trovati invece due apparecchi elettronici per la individuazione di eventuali microspie, documentazione bancaria e una foto scattata in Spagna che ritraeva Marino e Verde.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©