Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

CAMORRA, RINVIATA L’UDIENZA PRELIMINARE CONTRO 50 PRESUNTI ESTORSORI DEI CASALESI


CAMORRA, RINVIATA L’UDIENZA PRELIMINARE CONTRO 50 PRESUNTI ESTORSORI DEI CASALESI
04/11/2008, 15:11

L’udienza preliminare contro 50 presunti estorsori ritenuti affiliati al clan dei Casalesi arrestati lo scorso 17 aprile nell’ambito dell’operazione “Domizia”, è stata rinviata al prossimo 10 novembre per consentire la riunione con un altro troncone del processo contro la cosca. Il general manager della clinica “Pinetagrande” di Castelvolturno, Antonio Rainone, che insieme ai titolari Vincenzo Schiavone e Cristoforo Coppola denunciò gli estorsori, hanno consegnato al sottosegretario agli interni Alfredo Mantovano un promemoria sulle minacce subite e sui crediti vantati nei confronti della Regione Campania - 38 milioni di euro - accertati in giudizio, che stanno portando alla chiusura la struttura sanitaria. La clinica è presidio del 118 e funziona da vero e proprio ospedale sul litorale domizio. 
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©