Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Camorra, sequestrati beni per 25 mln a imprenditore


Camorra, sequestrati beni per 25 mln a imprenditore
13/05/2009, 13:05

Oltre al sequestro di beni per un valore complessivo di 25 milioni di euro, il tribunale di Salerno ha disposto anche l'arresto con obbligo di dimora per l'imprenditore Antonio Campione residente a Battipaglia (Salerno). L'uomo fu riconosciuto nel corso del processo California referente principale delle attività di riciclaggio del denaro sporco del clan Maiale operante negli anni passati nella Piana del Sele. A Campione vennero sequestrati lo scorso anno beni immobiliari per un valore di circa 14 milioni di euro. Una parte, poi, fu dissequestrata dal tribunale del Riesame. Oggi, invece, ai beni posti sotto sequestro un anno fa, e anche a gran parte di quelli dissequestrati dal Riesame, se ne sono aggiunti altri, risultati intestati anche alla moglie dell'imprenditore. Il lavoro investigativo dei finanzieri del Gico di Salerno, diretti dal tenente colonnello Francesco Mazzotta, ha consentito di accertare le modalità e le tecniche utilizzate dall'imprenditore battipagliese che aveva accumulato un ingente patrimonio, reinvestendo milioni di euro, frutto, secondo gli investigatori, di estorsioni e usura attuati dal clan Maiale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©