Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Si nascondeva in un covo: sfuggito al blitz del 2010

Camorra, stanato latitante del clan Lo Russo


.

Camorra, stanato latitante del clan Lo Russo
07/09/2011, 09:09

E' stato rintracciato e arrestato in un covo nascosto in un rudere un affiliato del clan del napoletano Lo Russo latitante da un anno. A Marano, in un'abitazione diroccata su area campestre di via Marano Pianura, i carabinieri ieri hanno catturato il latitante Pasquale Angellotti, detto "Linuccio 'o cecato", 43 anni, residente in via Janfolla, gia' noto alle forze dell'ordine e ritenuto affiliato al clan camorristico dei Lo Russo, detto dei 'capitoni', attivo nei quartieri di Miano, Chiaiano e Piscinola. All'uomo, alla macchia da novembre dello scorso anno, i militari dell'Arma hanno notificato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip per associazione per delinquere di stampo mafioso e traffico di stupefacenti. Al momento dell'irruzione, l'uomo non ha opposto resistenza, anche se ha cercato di dissimulare la sua identita' dichiarando generalita' false. Nel corso di una perquisizione, e' stata sequestrata nella sua disponibilita' la somma di 2.800 euro in denaro contante.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©