Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

E' GUERRA APERTA A SOCCAVO

Camorra: ucciso nipote del boss Grimaldi


.

Camorra: ucciso nipote del boss Grimaldi
29/07/2013, 10:15

NAPOLI - Si chiamava Rosario Grimaldi, aveva 42 anni, l'uomo ucciso a Soccavo con tre colpi di pistola e abbandonato in strada in Via Vicinale Palazziello. L'uomo, con precedenti per droga, furto e istigazione alla corruzione, era il nipote del boss Ciro Grimaldi, detto Settirò, attualmente detenuto a Palermo. Il luogo dell'agguato è a poca distanza da dove lo scorso mercoledì è stato ammazzato Clemente Rubino, il 56enne finito a coltellate. Grimaldi è stato ucciso nel cuore della notte mentre era a bordo del suo scooter. L'uomo è stato avvicinato dai suoi killer che gli hanno esploso contro i tre colpi che lo hanno ucciso sul colpo. A seguire le indagini i carabinieri  del nucleo operativo di Bagnoli. Le indagini sono a tutto campo : tra le ipotesi, prevalgono il regolamento di conti interno al clan e attriti nella designazione di un successore nella gestione degli affari illeciti nel quartiere. Secondo gli investigatori, Rosario Grimaldi, nipote del boss detenuto Ciro Grimaldi, non era un elemento di spessore della criminalità locale.  

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©