Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Ancora sangue nella faida di Scampia

Camorra: ucciso uomo degli scissionisti


Camorra: ucciso uomo degli scissionisti
21/12/2012, 16:17

NAPOLI - Freddato senza pietà Biagio Scagliola, 55 anni, ritenuto affiliato al clan degli scissionisti. Era appena sceso dall'auto che aveva parcheggiato quando è scattato il blitz dei killer che lo hanno freddato esplodendo almeno sei colpi di pistola che hanno raggiunto Scagliola al corpo e al viso. Per lui non c'é stato nulla da fare. Questa appare, secondo gli investigatori, la nuova strategia dei giovani boss e gregari della criminalità organizzata a nord di Napoli: eliminare gli anziani e portare al comando dei clan la nuova generazione, quella nata e cresciuta all’ombra delle vele e col sangue della nuova faida che contrappone le vecchie famiglie egemoni alla nuova filiera della camorra partenopea. Era originario di Soccavo Scagliola, ed aveva precedenti per omicidio, tentato omicidio e associazione mafiosa. Lo hanno raggiunto e ucciso alla terza traversa Cupa Capodichino, a pochi chilometri dal’area calda della faida. Sull’ennesimo fatto di sangue rientrante nella faida di Scampia per il controllo del narcotraffico indagano i Carabinieri.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©