Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma l'Agis lancia l'allarme: tagli minacciano settore

Campania, industria dello spettacolo in crescita


.

Campania, industria dello spettacolo in crescita
26/01/2011, 15:01

NAPOLI - Nel 2009 la domanda di spettacolo in Campania, nonostante la crisi, ha generato circa 15 milioni di presenze e ingressi, il 43% dei quali registrati solo nella povincia di Napoli, che contribuisce con oltre il 65% al fatturato complessivo di circa 220 milioni di euro. E' uno dei dati contenuti nel volume 'L'industria dello spettacolo in Campania', curato dall'Agis e presentato dal presidente campano Luigi Grispello. Le analisi condotte per l'Agis da Riccardo Mercurio e Gianluigi Mangia, docenti del Dipartimento di Economia Aziendale dell'ateneo partenopeo "Federico II", evidenziano come le attivita' dello spettacolo in Campania non solo sono strumento di supporto all'economia attraverso lo sviluppo di un significativo indotto, ma hanno consistenti effetti sociali e di vivibilita' sul territorio, che si riflettono poi sull'importante leva di sviluppo che e' la qualita' della vita.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©