Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Campania, PD: “subito risposte a lavoratori ARPAC e ASTIR


Campania, PD: “subito risposte a lavoratori ARPAC e ASTIR
13/03/2013, 14:44

“Lavoratori Astir e dell’Arpac Multiservizi all'esasperazione. Servono risposte immediate. I lavoratori sono da dieci mesi senza stipendio, in risposta l'assessore regionale Severino Nappi ha comunicato che devono accettare la cassa integrazione senza condizione e senza prospettive o il licenziamento. Tale risposta ha provocato ha aumentato le tensioni tanto che ancora in questo momento c'e' un lavoratore Astir appeso alla ringhiera della sede regionale del Pd Campania” e’ quanto si legge in una nota del Pd Campania.

“Il Pd chiede che si attivi subito un tavolo in Regione presieduto da Stefano Caldoro che affronti insieme alle parti sociali e i lavoratori interessati l'immediata erogazione degli stipendi e la concreta prospettiva della costituzione di Campania Ambiente. Tale certezze erano state date ai lavoratori alla vigilia delle elezioni, e purtroppo come di consueto subito dopo i risultati elettorali tutto e'
svanito nel nulla”, continua la nota.

“La convocazione del tavolo prevista per domani mattina o va intesa per affrontare gli obiettivi sopracitati oppure va revocato.
Si deve convocare ad horas un incontro che affronti concretamente il problema degli stipendi e della prospettive dei lavoratori Arpac Multiservizi e dell'Astir” si legge nella nota.

“C'e' tanto da fare in Campania in merito alle bonifiche e al risanamento ambientale, e sembra assurdo che viene negato ai lavorati la possibita' di operare come hanno dimostrato nel passato di saper e voler fare. Anche questo e’ spreco di denaro pubblico”, conclude la nota.
Napoli, 13 marzo 2013.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©