Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cancellate antidegrado a Milano, Ragone contrario


Cancellate antidegrado a Milano, Ragone contrario
21/10/2009, 17:10


"Nessuna cancellata o transenna potrà migliorare la situazione di degrado legato alla movida milanese. In questo modo non si farebbe altro che spostare il fenomeno altrove".
Questo il commento di Luca Ragone, vice responsabile per la città di Milano del movimento Italia dei Diritti, riguardo alle nuove precauzioni previste dal Comune per arginare il degrado della vita notturna, soprattutto nella zona delle Colonne di San Lorenzo nel quartiere Ticinese. Nelle sere del fine settimana i vigili portano le transenne, isolando le colonne di marmo e il sagrato. L'assessore allo Sport e tempo libero, Alan Rizzi, ha affermato che il comune opterà per un'altra fila di sbarre a cingere le colonne e per una cancellata fissa per impedire l'accesso al sagrato invaso da giovani rumorosi e da senza tetto. "I controlli nell'area di San Lorenzo esistono ed anche i locali non servono più le bevande in strada, ma - spiega l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - mettere delle barricate e dei cancelli per limitare uno spazio di ritrovo non mi sembra assolutamente una buona soluzione per prevenire il degrado. Le persone, spostandosi 200 metri più in la, darebbero di nuovo vita al fenomeno. Quello di cui a mio avviso c'è bisogno, è una campagna di sensibilizzazione mirata".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©