Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Cancellieri: braccialetti elettronici per controllare gli stalker


Cancellieri: braccialetti elettronici per controllare gli stalker
09/05/2013, 18:04

Torna in auge il braccialetto elettronico, questa volta in funzione antistalker. La proposta è del Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri ed ha ricevuto anche l’approvazione del Sindacato di polizia penitenziaria (SAPPE). Il dispositivo può evitare che lo stalker sottoposto a provvedimento interdittivo possa nuovamente avvicinarsi alla vittima. La misura non è l’unica al vaglio del Governo per limitare l’ondata di aggressività contro le donne ed affrontare l’emergenza“femminicidio”. L'azione coordinata tra i titolari dell'Interno, della Giustizia e delle Pari Opportunità servirà a tutelare chi ha già presentato denuncia e assistere quelli che sono intenzionati a farlo. Allo studio c’è anche una modifica alla legge per prevedere l'arresto obbligatorio anche quando non viene presentata una denuncia da parte della vittima. Ciò significa che a far scattare l’inchiesta ed eventuali misure interdittive basterà la segnalazione di un familiare o un referto medico. «Non dovrà mai più accadere – spiega il Ministro - che una persona indagata per reati così gravi possa tornare libera per errore come è accaduto a Reggio Emilia» . Pensa perciò alla costituzione di pool specializzati all’interno delle procure. Nonostante la contingenza economica dovranno essere trovati, dice il titolare del Viminale Angelino Alfano, i fondi necessari per sostenere iniziative in difesa delle donne.

Commenta Stampa
di Christian Gemei
Riproduzione riservata ©