Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestato magrebino a Carpi

Cani fiutano cocaina nascosta tra fendinebbia e paraurti di una auto


Cani fiutano cocaina nascosta tra fendinebbia e paraurti di una auto
20/03/2011, 14:03

I Carabinieri della Compagnia di Carpi (Modena) hanno arrestato un marocchino di 39 anni,clandestino, per spaccio di stupefacenti. Il magrebino era già stato arrestato il 29 gennaio scorso dai carabinieri durante un'operazione antidroga in cui finirono in manette anche due suoi connazionali trovati in possesso di 8 gr. di cocaina già divisi in dosi e 13.000 euro in contanti, provento di spaccio. Nel corso della perquisizione domiciliare, inoltre, furono trovati due clandestini arrestati per inottemperanza del provvedimento di espulsione. Durante le successive attività di indagine, è emerso che uno di questi ultimi due, intanto rimesso in libertà dopo l'arresto e ovviamente trattenutosi sul territorio nazionale, aveva "ereditato" l'attività di spaccio dai primi due arrestati. I Carabinieri hanno pertanto chiesto ed ottenuto dal magistrato l'emissione di un provvedimento di fermo di indiziato di delitto, per evitare che potesse fuggire all'estero o rendersi irreperibile. Ieri mattina i militari lo hanno prelevato nell'abitazione ove risiedeva e dopo aver perquisito anche la sua autovettura con l'aiuto delle unità cinofile di Bologna, hanno trovato 50 gr. di cocaina nascosti in una intercapedine ricavata tra i fendinebbia e il paraurti. Grazie ai cani e' stato così possibile recuperare altra cocaina che diversamente sarebbe stata sicuramente immessa sul mercato da qualche altro connazionale compiacente. L'arrestato e' stato associato alla casa circondariale di Modena.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©