Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lancio di sassi e petardi, a cui hanno risposto gli idranti

Cantiere Tav: scontri a Chiomonte con la Polizia nella notte


Cantiere Tav: scontri a Chiomonte con la Polizia nella notte
28/06/2012, 09:06

CHIOMONTE (TORINO) - Hanno festeggiato nel peggiore dei modi, le associazioni che si oppongono alla costruzione della Tav, il primo anniversario della creazione del cantiere per i lavori di preparazione alla costruzione del tunnel dellla Tav.
Dopo essersi incontrati in un campeggio a poca distanza dal cantiere, 200 di loro nella notte sono andati al cantiere. Hanno iniziato a battere sulla rete e a gridare slogan, andando avanti per un po'. Poi, quando un operaio si è avvicinato alla rete, è partito un lancio di petardi verso di lui. A quel punto la Polizia in assetto antisommossa ha reagito, dirigendosi verso i manifestanti, che hanno lanciato verso di loro sassi e petardi. A cui i poliziotti hanno replicando con un fitto lancio di lacrimogeni ed utilizzando gli idranti con getti ad alta pressione. Dopo pochi secondi i militanti sono scappati via, disperdendosi nei boschi alle spalle del cantiere. Hanno anche cercato di tagliare la rete di recinzione, ma più come gesto simbolico che non sul serio.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©