Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tenta di aggredire il figlio ricoverato

Caos al "Loreto Mare": minaccia um medico con la pistola


Caos al 'Loreto Mare': minaccia um medico con la pistola
15/09/2011, 14:09

NAPOLI -  In stato di agitazione si reca presso l’ospedale Loreto Mare e, dopo essersi introdotto all’interno della medicheria donne, presso il Pronto soccorso, ha minacciato con una pistola, il medico di guardia affinché questi gli consegnasse dei tranquillanti. Subito dopo, come una furia, è riuscito a salire presso il reparto di Chirurgia d’urgenza, ove era ricoverato il figlio 18enne. E’ stato proprio il 18enne a chiamare la Polizia.
Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, intervenuti sul posto, su segnalazione della sala operativa, hanno accertato che C.R. di 41 anni, già in passato aveva minacciato di morte il figlio. Nella serata di ieri, armato di coltello, dopo aver raggiunto la stanza ove il figlio era ricoverato, si è imbattuto con un degente di 35anni, che gli ha impedito l’accesso in camera. Il 35enne, nel tentativo di bloccare l’uomo, è stato ferito alla mano dal coltello che lo stesso impugnava, riportando lesioni guaribili in pochi giorni. I poliziotti hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione dell’uomo, rinvenendo e sequestrando sia il coltello utilizzato per ferire il 35enne che la pistola, risultata giocattolo, con la quale aveva minacciato il medico al pronto soccorso. C.R., di 41 anni, è stato denunciato in stato di libertà, per i reati di rapina, lesioni e minacce

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©