Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

La vittima è un finanziere

Capacchione (Pd) rischia 2 anni e mezzo di carcere per calunnia


Capacchione (Pd) rischia 2 anni e mezzo di carcere per calunnia
10/04/2013, 11:13

SANTA MARIA CAPUA VETERE (CASERTA) - Rosaria Capacchione, ex giornalista del quotidiano "Il Mattino" ed ora senatrice del Pd, rischia una condanna al carcere per calunnia. Il Pm del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, in provincia di Caserta, ha chiesto per lei una condanna a 2 anni e mezzo di reclusione. 
I fatti riguardano un esponente della Guardia di Finanza Luigi Papale, da lei accusato di essere sul libro paga della famiglia Coppola, una delle famiglie camorristiche che comandano nel casertano. Sulla vicenda è stata condotta una indagine che non ha provato questa accusa e per questo è stata avviata  l'indagine sulla Capacchione per calunnia. 
Secondo alcuni articoli apparsi all'epoca, la Capacchione ce l'aveva con Papale perchè stava indagando sul fratello della giornalista, impresario edile.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©