Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Capaccio, sequestrato dalle fiamme gialle una discarica abusiva


Capaccio, sequestrato dalle fiamme gialle una discarica abusiva
28/02/2011, 10:02

I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di Polizia Ambientale e controllo economico del territorio disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, hanno sequestrato, in località SS. 18 KM. 90 del Comune di Capaccio, una discarica abusiva di 5.500 mq., nella quale erano accatastate oltre 300 tonnellate di rifiuti speciali pericolosi e non. Nell’area, contigua alla pubblica via e campi coltivati, erano stati depositati cumuli di gomma triturata, migliaia di copertoni fuori uso, cumuli di guarnizioni e 110 contenitori in plastica contenenti oltre 2.550 di litri di liquidi irritanti ed infiammabili. Oltre all’intero sito, su cui veniva esercitata in assenza dei prescritti titoli autorizzativi un attività di autodemolizioni, sono stati sottoposti a misure cautelari reali tre automezzi, una gru ed una pressa, nonché un capannone di oltre 610 mq., con copertura in eternit fatiscente, ed un manufatto di 20 mq. circa. Durante l’operazione è stato anche sorpreso un lavoratore in nero straniero. G.M. originario di Salerno di anni 37, G.S. originaria di Capaccio (SA) di anni 37, T.L. originario di Castelcivita (SA) di anni 41, P.T. originario di Castelcivita (SA) di anni 46, F.F. originario di Amalfi (SA) di anni 64 e E.R. originario di Morbegno (SO) sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per le violazioni in materia di illecito smaltimento dei rifiuti. All’operazione ha partecipato anche personale dell’Ufficio Tecnico del Comune di Capaccio.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©