Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'ammiraglio Picone: "Proteggeremo i bagnanti e l'ambiente"

Capitaneria di Porto, parte l'operazione "Mare Sicuro"

Un elicottero del Corpo vigilierà la costa

.

Capitaneria di Porto, parte l'operazione 'Mare Sicuro'
21/06/2011, 13:06

NAPOLI - Come ogni anno si rinnova l’appuntamento con la complessa operazione “Mare Sicuro”, che vedrà impegnati gli uomini e le donne della Guardia Costiera del Compartimento Marittimo di Napoli, coordinati dall’ammiraglio Domenico Picone, a tutela dell’incolumità dei bagnanti, a difesa dell’ambiente marino e a garanzia della sicurezza di quanti andranno a mare. Le Capitanerie di Porto della Campania hanno già reso operativi, lungo gli oltre 500 km di costa, 28 motovedette e 25 battelli veloci per pattugliare le acque del litorale al fine di garantire il regolare e sicuro svolgimento delle attività marittime. Per la prima volta, inoltre, verrà rischiarato un elicottero del Corpo per il pronto impiego durante i fine settimana dei mesi di luglio e agosto ed il periodo di ferragosto, con lo scopo di ottimizzare la vigilanza lungo la costa. La “guardia” continuerà dunque ad essere alta sia per contrastare il noto fenomeno sotto costa e l’ancoraggio da parte di imbarcazioni da diporto sia nelle delicate fasi dei controlli in materia di sicurezza della navigazione a bordo dei traghetti, aliscafi ed altri mezzi adibiti al trasporto passeggeri. Tra le diverse iniziative sono sicuramente da plaudire quelle relative alla sorveglianza dei Parchi Sommersi e delle Aree Marine Protette per tutelarne il valore storico, archeologico- ambientale e culturale e far rispettare la normativa che li tutelano. Di grande rilevanza la campagna di sensibilizzazione effettuata dalla Capitaneria di Napoli presso le scuole della provincia con la distribuzione di oltre 10mila opuscoli e l’effettuazione di conferenze didattiche che ha raccolto la partecipazione di oltre 1000 giovani studenti. A breve saranno realizzati alcuni spot televisivi di breve durata, delle pillole contenenti consigli per tutti coloro che vanno per mare che saranno trasmessi per tutta l’estate da Rai 3 e da numerosissime Tv private della Regione. La Guardia Costiera della Campania ci tiene anche a ricordare il Numero Blu 1530 per l’emergenza in mare, sempre attivo sul territorio nazionale e gratuito.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©