Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Capodanno a Napoli tra ritardi e disagi -video


.

Capodanno a Napoli tra ritardi e disagi -video
02/01/2014, 14:01

Ha tirato fuori tutto il 2013 con l’espressione “Alla faccia di chi ci vuole male”, poi ha aggiunto un “Forza Napoli”. E’ stato l’augurio del primo cittadino di Napoli Luigi de Magistris, salito sul palco di Piazza Plebiscito per il brindisi di mezzanotte. Il comune ha parlato di 500mila persone per il capodanno napoletano, moltissime deluse dall’organizzazione degli eventi per le strade della città. A cominciare proprio dalla piazza in cui il sindaco ha salutato il vecchio anno. Un palco con gli auguri dei vip: un’amara delusione per i cittadini che si aspettavano una maggiore interazione e qualche sorpresa in più. Discoteche sul lungomare liberato, difficili da raggiungere e da trovare. Come quella dedicata ai successi degli anni ottanta. E tanti disagi per i locali, presi d’assalto da quanti erano alla ricerca di servizi igienici, dal momento che l’organizzazione non ha previsto un adeguato numero di bagni chimici. Fuochi partiti in ritardo rispetto all’orario previsto e poco rispondenti alle aspettative dei cittadini. Insomma un bilancio non positivo per il capodanno napoletano. D’altronde una chiusura corrispondente all’anno che saluta il sindaco de Magistris, durante il quale non pochi sono stati i problemi da affrontare. Speriamo che il 2014 sia un anno migliore. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©