Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Capodanno: via gli ambulanti da via Luca Giordano


Capodanno: via gli ambulanti da via Luca Giordano
06/03/2010, 18:03

“ Propongo all’amministrazione comunale di cambiare il nome di via Luca Giordano, dedicando la strada agli ambulanti, che, da quando è stata creata l’isola pedonale, ne sono diventati i veri padroni: potrebbe più idoneamente chiamarsi: via degli Ambulanti – afferma con amara ironia Gennaro Capodanno, presidente del comitato Valori collinari – Stamani ne ho contati circa 200 che vendevano le merci più varie sui loro banchetti provvisori e traballanti ( foto allegata ). Peraltro è un’isola sui generis dal momento che i varchi sono perennemente aperti e privi di transenne, senza alcun controllo, con auto che sfrecciano all’interno, sostando pure, a qualsivoglia ora del giorno “.
“ Tanta enfasi nei mesi scorsi per propagandare la nuova isola pedonale che doveva anticipare l’istituzione della zona a traffico limitato – ricorda Capodanno -, poi non solo non si è più portato a termine il progetto della Ztl, caduto arami nel dimenticatoio come tante altre iniziative annunciate ma mai realizzate da palazzo San Giacomo, ma di fatto il tratto di via Luca Giordano pedonalizzato si trova nel più totale abbandono, privo anche d’idonea illuminazione. Ad essere felici sono solo gli ambulanti abusivi che finalmente hanno trovato un nuovo spazio per poter continuare il loro commercio illegale il quale, notoriamente, fa capo alla malavita organizzata “.
“ Molto meno felici i commercianti a posto fisso, i quali continuano a pagare onerosi balzelli, dovendo anche tollerare la presenza di un commercio illegale ed abusivo che, sovente, mette a disposizione degli incauti acquirenti gli stessi prodotti, ma a prezzi ovviamente notevolmente inferiori – continua Capodanno -. A poco sono valse le petizioni e le proteste dei mesi scorsi, dal momento che il tutto avviene nella più totale assenza dei necessari controlli, atti a reprimere i fenomeni d’illegalità diffusa, legati, nel popoloso quartiere collinare, alle attività dell’ambulantato abusivo “.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©