Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Capodanno: "Via Luca Giordano,l'isola che non c'è"


Capodanno: 'Via Luca Giordano,l'isola che non c'è'
22/09/2011, 17:09

“ Da quando ai varchi dei tratti pedonali di via Luca Giordano al Vomero, sono stati eseguiti i lavori con l’installazione dei manufatti a forma fallica, che hanno fatto sorridere più di un passante, a ragione della mancanza dei necessari controlli e di sistemi atti ad evitare l’accesso agli autoveicoli, vi sono momenti della giornata nei quali in tali aree si registra un traffico veicolare più intenso che nelle strade limitrofe, non pedonalizzate, con numerose auto e veicoli in sosta – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione Vomero -. Molti si domandano perché si continua a parlare di isola pedonale se in tali aree le autovetture possono tranquillamente transitare e sostare ad ogni ora del giorno “.



“ Così anche oggi – prosegue Capodanno - nel tratto posto subito dopo il varco di accesso alla stessa via Luca Giordano dall’incrocio con via De Mura, si contavano diverse autovetture ferme o in transito ( foto allegata ). Il tutto favorito dalla totale mancanza dei vigili urbani, presenti solo in piazza Vanvitelli ed in via Scarlatti, nonostante che, proprio in via Luca Giordano, la presenza di un plesso scolastico che ospita centinaia di bambini richiederebbe una maggiore attenzione, specialmente all’ingresso e all’uscita dalla scuola “.



Capodanno rivolge l’ennesimo appello al sindaco di Napoli affinché vengano destinati quotidianamente e sui due turni un numero maggiore di vigili urbani da distribuire uniformemente su tutto il territorio del quartiere collinare sia per la viabilità sia per combattere la piaga dei motoveicoli parcheggiati ovunque, piaga che sta dilagando al punto da rendere anche impraticabili per i pedoni i marciapiedi delle principali strade e piazze del quartiere collinare.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©