Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A bordo c’era un ammalato oncologico

Capri: ambulanza non parte, sul traghetto non c'è posto


Capri: ambulanza non parte, sul traghetto non c'è posto
03/08/2012, 13:13

CAPRI – Continuano le proteste sull’Isola di Capri dopo quanto accaduto ieri mattina al porto dell’isola azzurra. L’ambulanza dei volontari dell'associazione Croce Azzurra di Padre Pio, con  a bordo un ammalato, non è stata fatta imbarcare perché sul traghetto in partenza per Napoli non c'era posto.  A bordo del mezzo c’era un ammalato oncologico, che doveva recarsi al Policlinico per sottoporsi al ciclo di chemioterapia.

Il paziente ha dovuto, quindi, aspettare la partenza successiva ed è arrivato al  nosocomio napoletano in notevole ritardo e agitato.

Nell'hangar erano già imbarcati diversi mezzi, come i compattatori della spazzatura e l'autoveicolo per lo spurgo delle fogne. A sentire i volontari dell'associazione Croce Azzurra di Padre Pio, si è preferito far aspettare l’ambulanza piuttosto che questi altri.

Per far luce sull’accaduto i volontari dell'associazione, presieduta dal parroco di Capri don Carmine Del Gaudio, hanno deciso di presentare un esposto in Capitaneria e far luce sull'episodio.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©